Il tuo carrello - € 0,00

Non hai articoli nel carrello.

I componenti opzionali di un sistema antifurto

1. Combinatore telefonico PSTN

combinatore pstn

Il combinatore telefonico è generalmente costituito da un modulo/scheda aggiuntiva da aggiungere all’interno della centrale e permette di impostare numeri telefonici da chiamare in caso di allarme: il proprio numero, quello di parenti, delle forze dell’ordine, ecc.. Si collega alla linea PSTN (quella tradizionale con la presa tripolare che avete in casa) ed utilizza quest’ultima per effettuare le chiamate di allarme. 

Al ricevimento di una chiamata di allarme, il combinatore riproduce all’inizio il messaggio di emergenza preregistrato (Ad esempio:  “Attenzione, allarme a casa rossi, sita in Via della conciliazione a Roma, intervenire con urgenza”). I combinatori PSTN più evoluti permettono anche una telegestione da remoto, ad esempio premendo il tasto 1 sul telefono si disattiva l’allarme oppure premendo il tasto 2 si interroga il sensore, e via dicendo. . 

Un esempio di chiamata da parte di un combinatore è la seguente:

  • Attenzione, allarme a casa rossi, sita in Via della Conciliazione a Roma, intervenire con urgenza.
  • Premere il tasto 1 per cancellare/annullare l’allarme.
  • Premere il tasto 2 per verificare la zona allarmata.
  • Premere il tasto 3 per disattivare la sirena.
  • Premere il tasto 0 per chiudere la comunicazione.

2. Combinatore telefonico GSM

Combinatore telefonico gsm

Simile al combinatore telefonico PSTN incorpora la sede dove alloggiare una scheda sim gsm. In caso di allarme il combinatore chiama ed invia sms ai numeri telefonici impostati in centrale utilizzando la scheda SIM inserita. Può essere utilizzata insieme o in alternativa al combinatore PSTN. 

 

3. Interfaccia WEB TCP-IP con porta Ethernet integrata

Interfaccia WEB tcp IP con porta Ethernet integrata

Modulo interno con porta Ethernet integrata. Compatibile solo con centrali iALARM di ultima generazione. Permette il collegamento della centrale iALARM alla rete internet. La centrale iALARM, il PC, il Tablet e lo Smartphone con APP GUARD-IP saranno costantemente interconnessi tra di loro in tempo reale e ovunque ci si trovi. La gestione diviene più semplice in quanto fruibile da interfacce note ome ad esempio il proprio smartphone o il PC.

 

4. Sensore Gas

Sensore gas

Sensore che attiva l’allarme in caso di presenza di gas.

 

5. Sensore Fumo

Sensore fumo

Sensore che attiva l’allarme in caso di presenza fumo.

 
detrazione fiscale antifurto comparazione kit allarme

Ultimi articoli dal Blog

Centraline certificate in GERMANIA!

Certificato n° 15-211094 emesso da Ente notificato in Europa con identificativo EU0700 E’ facile elogiare i propri prodotti e promettere mirabolanti caratteristiche tecniche..e mentre gli altri promettono una presunta…

Leggi tutto

L’originale iALARM®. Video manuale per installarlo.

Ti sei mai chiesto se saresti in grado di installare un sistema di allarme iALARM? L’originale iALARM è stato pensato per essere installato da chiunque senza competenze specifiche. Il…

Leggi tutto